venerdì 26 giugno 2015

Pre-Wimbledon: Andy Murray

Ha vinto Wimbledon nel 2013 riportando il trofeo in patria, cosa che per ultimo aveva fatto Fred Perry. Quest'anno è stato molto sorprendente per i progressi sulla terra, dove ha vinto il 250 di Monaco di Baviera e soprattutto il 1000, senza dimenticare la finale a Parigi. Vediamo come Andy Murray arriva ai Championship.

Quest'anno ha vinto per la quarta volta il Queens, impresa riservata solamente a lui e a giocatori del calibro di Hewitt e Roddick (entrambi ex n.1, ndr) e così i suoi titoli sull'erba sono 5. Ovvio bisogna vedere se i risultati sarebbero gli stessi se giocatori del calibro di Djokovic o Federer giocassero il torneo all'Old England Club. Ma fatto sta che l'erba (spesso di casa) fa giocare bene Andy. Il suo rovescio, potente sia nello scambio sia nell'uscita in risposta, ottiene risultati straordinari e anche il dritto, da molti considerato non degno di uno come Murray risulta più efficace. Col tempo lo scozzese ha fatto anche capire che la rete non è casa sua, infatti predilige un gioco difensivo, ma che talvolta anche in avanti viene ospitato. Quindi, come spesso gli capita, Andy non arriva da favorito, ma attenzione che quella gioia del 2013 potrebbe essere rivissuta dagli inglesi.
FifteenLove