mercoledì 24 giugno 2015

Pre-Wimbledon: Roger Federer

Nonostante l'età, oramai avanzata per giocare a tennis, Roger Federer continua a stupire e ad appassionare milioni di tifosi del tennis. Lo ha dimostrato ad Halle, dove ha vinto il torneo per l'ottava volta, con una disinvoltura disumana, perché dal lunedì fino al venerdì ha fatto sembrare tutto semplice, come se fosse già scritto che tanto a vincere sarebbe stato lui. E quindi a 33 anni, con i 34 in dirittura d'arrivo (8 agosto, ndr), sua maestà viaggia a 4 titoli e 2 finali in 2 mille nel 2015. Sembra quindi pronto per il torneo a lui più caro.

Descrivere il gioco di Roger sull'erba è quasi superfluo, perché oltre alle statistiche che dicono 15 trofei sul verde con altre 4 finali perse, basta vederlo un quarto d'ora sul campo. Perché in quei 15 minuti sfodererà 2 vincenti, uno per il dritto e uno per il rovescio e qualche voleé ai limiti della perfezione, senza dimenticare un paio di ace. Certo, negli ultimi anni un po' di smalto si è perso, d'altronde invecchiano tutti, ma la finale dell'anno scorso fa capire che Roger ha ancora qualche coniglio nel cilindro e se li deve tirare fuori, sicuramente non gli dispiace farlo ai Championship.
FifteenLove