mercoledì 23 agosto 2017

Road to US Open 2017 N.1 Rafa Nadal

Inizia il nostro viaggio di avvicinamento verso lo slam americano in cui andremo ad analizzare il periodo di forma e le chance di vittoria dei favoriti.

Partiamo dal neo numero uno al mondo, Rafael Nadal. Lo spagnolo viene da un anno di rinascita, in cui è tornato al vertice della classifica e a vincere uno slam, facendo una stagione sulla terra "vecchio stile". La classifica, soprattutto per il recentissimo aggiornamento, dovrebbe darlo per favorito ma in realtà non è proprio così.

La stagione sul veloce, ovvero da Wimbledon in poi, è stata abbastanza avara di soddisfazioni per lo spagnolo. A partire proprio da quella inaspettata sconfitta con Muller nello slam londinese, Rafa ha perso 2 partite su 4 nei tornei di Montreal e Cincinnati, rispettivamente con Shapolavov e Kyrgios. Poi dobbiamo ovviamente aspettarci che con l'aumento del palco scenico ci sia un parallelo aumento del livello di gioco, ma, dal mio punto di vista, non ci si deve aspettare un Nadal mattatore stile 2014, anno in cui arrivò allo US Open come numero uno al mondo per l'ultima volta.

Ovviamente grande importanza avranno sia il sorteggio del tabellone che l'incognita Murray, una sua eventuale assenza garantirebbe allo spagnolo un'eventuale match con Federer solo in finale. Se invece lo scozzese partecipasse, come pare, avrebbe la seconda testa di serie ai danni proprio dello svizzero e renderebbe possibile un Fedal (3-0 per Federer nel 2017, ndr) già in semifinale.

Nadal avrà la grande responsabilità di essere il numero uno al mondo in uno slam quanto mai aperto a ogni pronostico. Il grande agonismo del maiorchino avrà la meglio anche questa volta?
FifteenLove